Dummy link to fix Firefox-Bug: First child with tabindex is ignored

Vladimir, Russia

Sulla situazione attuale

La città di Jena condanna fermamente la violazione da parte del presidente russo del libero ordine democratico in Europa e la violazione dei diritti umani e della pace in Europa. Gli scioccanti sviluppi mostrano ancora una volta quanto sia importante lottare per la democrazia e la coesistenza pacifica continuamente e con forze unite. Anche su questo sfondo, Jena non ha attualmente intenzione di terminare la cooperazione cittadina con la città di Vladimir.

Per:

  • Il gemellaggio tra città è stato istituito dopo la seconda guerra mondiale con lo scopo di promuovere attivamente il dialogo e la comprensione tra persone di nazioni diverse.
  • I contatti municipali internazionali come i gemellaggi e la cooperazione offrono l'opportunità alle persone dei paesi di incontrarsi, scambiarsi e conoscere l'altra cultura, lontano dalla grande politica, spesso conflittuale.
  • Quando le persone si incontrano, di solito diventa chiaro che le loro preoccupazioni, interessi e desideri, anche per la pace e il benessere, sono molto vicini. Questo continua ad essere il presupposto per il popolo russo, lontano dai politici del Cremlino.
  • Incontrando e comprendendo le persone dell'altra cultura, si possono prevenire i conflitti, ridurre le riserve e costruire la fiducia. Le immagini dei nemici possono essere sostituite da amicizie personali.
  • Questa porta di incontro tra la gente di Jena e la gente di Vladimir dovrebbe rimanere aperta anche in futuro, anche se la porta sembra piuttosto chiusa al momento a causa degli atti di guerra.
  • Negli anni passati, i progetti di cooperazione si sono sempre concentrati sullo scambio di giovani. È proprio qui che i giovani possono e devono potersi incontrare di nuovo in futuro - quando il presidente russo avrà fermato la sua aggressione - per creare fiducia e costruire un futuro pacifico.

Origine della cooperazione

Già nel 1992, la nostra città gemellata Erlangen ha visto le opportunità che potevano risiedere in una partnership triangolare con Vladimir, compresa Jena.
Nell'ottobre 2008, un accordo di cooperazione è stato firmato tra le città di Vladimir e Jena, rafforzando la relazione di lunga data e includendo la cooperazione nei settori della cultura, degli affari, della scienza e dello sport.

Scambi regolari di bambini e giovani tra le due città hanno luogo dal 2004 e da allora sono stati organizzati e realizzati principalmente da Eurowerkstatt Jena e. V. Una cooperazione tra l'Università Ernst Abbe di Jena e l'Università statale Vladimir esiste dal 2009.

Geografia, società, cultura ed educazione

Vladimir era la capitale dell'antica Rus' o Granducato di Vladimir-Susdal e oggi è il centro dell'omonima Vladimir Oblast, che si trova nella regione centrale della Russia a circa 190 km a nord-est di Mosca. Il fiume Kljasma scorre attraverso la città, che fu fondata dal principe Vladimir nel 995 d.C. A nord di Vladimir si trova la zona elevata e senza alberi di Vladimir Opole e a sud le pianure boscose e paludose di Mescherskaya. Oggi Vladimir ospita circa 357.000 abitanti.

Le numerose chiese, i monasteri e gli edifici risalenti ai secoli XI-XVIII sono protetti come "patrimonio mondiale dell'UNESCO". Il centro storico, chiamato anche "Old Vladimir", costituisce circa 120 ettari della superficie della città. I quartieri più recenti occupano una superficie di circa 1.200 ettari.

La città ha 165 diverse istituzioni educative con circa 4000 persone che lavorano nel campo della pedagogia. Grazie alle istituzioni scientifiche come l'Università Pedagogica e Politecnica, così come l'Istituto d'Affari di Vladimir e l'Istituto di Finanza e Gestione, la città è giustamente considerata moderna e progressista. L'Università Statale di Vladimir ospita 13 istituti con più di 25.000 studenti ed è una delle più grandi istituzioni di istruzione superiore della Russia centrale. Undici residenze per studenti e undici edifici educativi e di laboratorio offrono le condizioni ideali per il successo degli studi.

70 palestre, 16 sale di fitness, 13 piscine e 81 campi sportivi offrono una varietà di opportunità per gli abitanti di Vladimir di fare esercizio e tenersi in forma nel loro tempo libero. Inoltre, l'immagine della città come centro culturale, storico e turistico della Russia è promossa da 48 istituzioni comunali e culturali. C'è un teatro regionale, un teatro regionale di marionette, un teatro serale e un teatro del folklore. Due cinema e la sala da concerto Taneyev completano l'offerta. Taneyev era un compositore della fine del XIX secolo e un cittadino di Vladimir. Il Festival della musica di Taneyev si tiene nella città russa ogni due anni in aprile in suo onore.

Economia e turismo

Vladimir si trova sulla strada statale M7 ed è una parte importante del collegamento est-ovest all'interno della Russia.

Ci sono 76 grandi e medie imprese industriali nella città, così come quattro organizzazioni agricole. I prodotti principali sono cibo, prodotti chimici, gomma e plastica, così come computer e altre apparecchiature elettroniche. Il settore economico più importante della regione è il turismo, il che non sorprende vista la grande offerta culturale di Vladimir.

I "Monumenti bianchi di Vladimir e Suzdal" sono, come già detto, patrimonio mondiale dell'UNESCO e una calamita per i turisti di tutto il mondo. Tra gli edifici protetti ci sono la Cattedrale dell'Assunzione con affreschi del monaco errante Andrey Rublyov sulla collina del Cremlino, la Chiesa di Demetrio e la Porta d'Oro. Quest'ultimo faceva parte delle mura della fortezza, fu costruito nel 1164 e fu l'ingresso principale della città per molto tempo. Oggi è il punto di riferimento di Vladimir ed è sostenuto su entrambi i lati da bastioni e torri per aiutare a preservare la possente struttura.

Altre attrazioni di Vladimir sono la Chiesa della Trinità - che ospita un museo di miniature di cristallo e lacca - la torre dell'acqua, il museo di storia o anche il museo del cucchiaio. Qui, le posate non sono solo presentate in tutte le forme e colori, ma sono esposti anche oggetti che sono stati utilizzati per l'incoronazione dei Windsor o come posate da tavola alla Casa Bianca.

Numerosi ristoranti della città offrono piatti tradizionali russi, dalla zuppa di pesce alle aringhe con patate bollite e le famose frittelle russe con salmone o panna acida. Puoi pernottare in uno dei 38 hotel della città.

Selezione del progetto

La cooperazione tra Jena e Vladimir ha le sue radici nel lavoro con i giovani, che è stato portato avanti da Eurowerkstatt Jena e. V. e sostenuto dalla nostra città partner Erlangen dal 2003. L'associazione continua a organizzare un programma vario di incontri giovanili, servizi di volontariato e incontri tra cittadini, che rafforzano durevolmente lo scambio tra la gente di Jena e Vladimir.

Un progetto particolarmente entusiasmante è il Mixtour, che si svolge dal 2004 ed è destinato a sviluppare ulteriormente il rapporto di partenariato tra Jena e Vladimir a lungo termine. I giovani partecipanti di entrambe le città acquisiscono competenze mediatiche sviluppando un film insieme. Nel processo, imparano come usare correttamente una macchina fotografica, cosa considerare quando si scattano le foto e la conoscenza dei metodi giornalistici per il montaggio di un film. In gruppi misti, i giovani affrontano diversi temi come arte e cultura, storia o ecologia. A questo scopo, le interviste sono condotte con gruppi di giovani di certe sottoculture, impiegati di musei o dell'orchestra filarmonica, gruppi di danza o impiegati di un centro ecologico. In seguito, si vota su come esattamente e dove i media risultanti devono essere presentati.

L'ultimo incontro ha avuto luogo a Vladimir dal 13 al 24 aprile 2017. Qui, gli otto giovani di Jena sono stati ospitati da famiglie russe e si sono fatti un'idea della cultura russa. Hanno visitato varie scuole, l'Istituto Pedagogico, il Dipartimento di Scienze dell'Arte dell'Università Statale di San Pietroburgo e la città culturalmente ricca di Suzdal. Insieme all'Euroclub Vladimir, hanno celebrato il suo 20° anniversario.

L'Eurowerkstatt permette anche ai giovani di Jena di fare un servizio volontario europeo a Vladimir. I giovani sono alloggiati in dormitori universitari e ricevono lezioni di russo. Le spese di viaggio sono rimborsate su base pro-rata e sono previsti pocket money, vitto e alloggio. L'impressione di un ex volontario può essere trovata qui.

Gli anni 2017/2018 in particolare sono stati l'occasione per numerosi progetti tra le due città gemelle. Per esempio, nell'ambito dell'anno tedesco-russo dei partenariati locali e regionali, ha avuto luogo uno scambio di gruppi di giovani di Vladimir e Jena sotto il motto "Partnership - questo è il nostro futuro", organizzato dall'Euroclub Vladimir, l'Eurowerkstatt, ÜAG GmbH Jena e l'amministrazione comunale di Jena.

La cooperazione tra la scuola professionale per le professioni sanitarie di Vladimir e l'ospedale universitario di Jena avviene anche sullo sfondo dello scambio di gemellaggi tra città. Il dialogo avviene a livello professionale e scientifico, così come tra alunni e studenti. Questo partenariato nell'educazione infermieristica è destinato a servire per lo scambio professionale sugli standard di formazione in infermieristica, viaggi di studio e progetti di ricerca comuni.

Clicca qui per altri progetti nell'ambito degli incontri dei cittadini e per la panoramica dei progetti e delle attività del gruppo russo-tedesco nel 2018.

Scarica

Cooperazione Vladimir - Contatti

Comune di Vladimir
Alexander Rybakov
Sindaco
Via Gorkogo 36
600000 Vladimir
Russia

Jena in Wladimir 2014